Spadafora, il liceo “Galilei” è stato dotato di defibrillatore. Grazie ad una donazione

Un ex studente si è prodigato per l’obiettivo e da oggi il liceo “Galilei” di Spadafora è dotato di defibrillatore. E di conseguenza rappresenta una possibilità di soccorso per tutta la comunità. Questo il racconto integrale della Galizzetta “15 ottobre 2020. Giornata memorabile per il Liceo Scientifico-Linguistico “Galileo Galilei” di Spadafora: Tommaso La Macchia, ex-allievo dell’Istituto e attuale medico specializzando in cardiologia presso il policlinico di Messina, si è fatto portavoce dei suoi colleghi di corso, donando alla scuola – e di riflesso a tutti gli spadaforesi, suoi compaesani – un defibrillatore, strumento fondamentale tanto all’interno delle mura scolastiche quanto nell’intero comune.Il dirigente scolastico, prof.ssa Giovanna De Francesco, aveva precedentemente espresso il desiderio di poter procurare per il Galilei un tale dispositivo. La collaborazione con il giovane dottore – il quale aspirava a soddisfare questa mancanza in una realtà che lui stesso ha vissuto fino al 2009 – si è rivelata fruttuosa. Difatti, nello scorso luglio, nei limiti delle norme da seguire, l’associazione “MEDevents” ha organizzato un torneo di beach volley a scopo benefico, il cui ricavato è stato destinato all’acquisto del defibrillatore donato al nostro Liceo.In data odierna, finalmente, è avvenuta la consegna ufficiale dell’apparecchio, alla presenza ristretta di studenti e insegnanti che hanno rappresentato le classi del Liceo, insieme alla dirigente De Francesco e al dott. La Macchia, tutti armati di mascherine e alle debite distanze.Questi piccoli-grandi gesti fanno sperare, soprattutto in un momento delicato come quello che il sistema scolastico sta vivendo, in un futuro migliore per il Galilei!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.