Monforte San Giorgio, prima reazione dopo le nuove nomine in giunta. Nastasi:“Nuovo assetto non propedeudico ad un “cambio di passo”

Prima reazione dopo le nuove nomine in giunta, con una nota pubblicata sulla sua pagina facebook dal consigliere Antonio Nastasi, che scrive cosi:”Ai Cittadini Monfortesi – Al Sindaco di Monforte San Giorgio (ME)

IL CAMBIO DI PASSO – Cari Concittadini, Caro Sindaco, sono venuto a conoscenza della nomina della nuova giunta municipale tramite consultazione sull’Albo Pretorio on-line del Nostro Comune. Finalmente dopo 19 giorni il Sindaco è riuscito a sciogliere le riserve, nominando un nuovo assetto per il suo futuro. Auguro Buon Lavoro al nuovo esecutivo, sperando che lo stesso, riesca a sopperire le vertiginose lacune politico-amministrative che sin ora hanno lacerato e ridotto allo strenuo il Nostro Ente. Dal mio canto, sono stato condotto dallo stesso Sindaco, a non poterlo sostenere in questa “nuova era”, in quanto non convocato per le varie consultazioni in sede di verifica della maggioranza. Constatando un notevole distaccamento nei confronti del mio ruolo all’interno della stessa maggioranza e, del supporto che fino a ieri, immancabilmente dal 2018 mi aveva reso parte per questo mandato. A tal caso, è stato un modus operandi non proprio consono alle prassi democratiche moderne, di certo non condivisibile da parte mia e, frutto di un malessere intestino di alcuni colleghi consiglieri, i quali, anziché proporre rimedi tecnici per alleviare le problematiche degli uffici, mettono in crisi il sistema politico additando responsabilità all’assessore o al consigliere di turno: “indicando l’ingombrante moscerino, non accorgendosi dello scomodo elefante”.

Avendo più volte chiesto un consulto sia al Sindaco che al Presidente del Consiglio Comunale, ho ricevuto solamente rimandi a data da destinarsi. Senza mai ottenere un vero confronto, anche e solo singolare, percepisco e metabolizzo che questo nuovo assetto, non sia propedeudico ad un “cambio di passo” programmatico e operativo per risolvere le questione della macchina burocratica, bensì, un progetto che supporti il Sindaco (o un suo surrogato) e chi lo sostiene/sosterrà, alle prossime elezioni amministrative, con una nuova struttura che permetta di mantenere salde le proprie posizioni per i prossimi 7 anni (i migliori Auguri).

Come d’altronde alcuni cittadini mi hanno riferito e riportando un quesito che aleggia da tempo: “in 8 anni questo Sindaco ha cambiato una 20ina di assessori. I cittadini si chiedono se sia la qualità degli assessori a mancare o il Sindaco non è all’altezza di svolgere il proprio ruolo?”.

A mio modesto parere, proprio da tali quesiti bisognerebbe ripartire, per non cercare sempre un “capro espiatorio” qualunque: sia un dirigente o dipendente dell’Ente, sia un elemento politico. Per tanto, ritenendomi indipendente rispetto a questa manovra, mi rivolgo alle anime dinamiche e responsabili di questa cittadina, affinché si possano imbastire nuove visioni operative con un programma di rigenerazione urbana e sociale di Monforte.
Ponendo tra le priorità: l’avanzamento di opere pubbliche (Svincolo A20 e viabilità di sviluppo correlata), servizi principali (cimiteri e servizio idrico in primis), un nuovo strumento e una nuova visione urbanistica per il rilancio dell’edilizia, maggiore cura/attenzione e visione innovativa della frazione Marina, un progetto Turistico-Culturale post Covid19 che rilancia le attività e i professionisti e porti Monforte ad un’adeguata ricettività. Inoltre, studiare e formare una struttura adeguata al risanamento e riequilibrio economico dell’Ente con adeguati supporti all’Area Economico-Finanziaria, in controtendenza a ciò che è stato sin qui condotto con superficialità da parte di chi si è assunto Responsabilità Politiche (dal 2009 come Assessore al Bilancio e dal 2018 nelle vesti di Presidente del Consiglio Comunale). Rimango collaborativo, sotto ogni forma, con passione e responsabilità per il bene della Nostra amata cittadina, in fede e trasparenza. Monforte San Giorgio (ME), lì 10 Marzo 2021 Il Consigliere Comunale Antonio Nastasi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.