Messina, “Piccolo Bosco Festival 2020” si conclude con l’incontro-intervista a Roberto Di Bella

Seconda intensa serata del “Piccolo Bosco Festival 2020”, la tre giorni di teatro, musica e incontri sotto la direzione dell’attore e regista messinese, Angelo Campolo: tra il verdeggiante spazio dell’Arena Tano Cimarosa da Don Minico alle 17 “Favole da Capuana a Camilleri” con Gianni Fortunato, a catturare l’attenzione di piccoli e non solo, e alle 18 “Un prete ucciso dalla mafia” con Giampiero Cicciò e Angelo Campolo alle prese con “intervista impossibile”, un testo profondo, a tutto tondo, pieno di colori di umanità, sotto le note evocative e drammatiche del fagotto di Antonino Cicero. La bellezza dei luoghi e dell’arte esaltate da parole e musica. L’appuntamento conclusivo è per domani alle 18 con l’incontro-intervista a Roberto Di Bella, giudice del Tribunale dei minorenni di Catania e autore di “Liberi di scegliere” per Rizzoli, e la musica di Cicero, Alessandro Blanco e Giovanni Alibrandi. Prenotazioni e info a info@associazionedaf.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.