Gualtieri: “Da Italia nessuna decisione su accesso a Mes”

”Nessuna decisione è presa dall’Italia sulla possibile richiesta di accesso a questo nuovo strumento” ma ”è bene evidenziare che la disponibilità di molteplici reti di sicurezza, incluso quello del Mes, è da considerarsi un elemento di stabilizzazione e di fiducia. Lo afferma il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, in audizione nelle commissioni Bilancio e Finanze del Senato. “L’Italia – ha aggiunto – parteciperà vigilando che i documenti finali siano in linea con l’elemento dell’assenza di condizionalità” sul Mes.

“La linea rossa dell’Italia – spiega il ministro – è il recovery fund, una serie di strumenti” una safety net contro la crisi, e “il Mes, non solo con le attuali linee di credito ma con una linea di credito senza condizioni”, “senza requirements né presenti né future“. Il governo su Mes ha una posizione chiara espressa fin dall’inizio della crisi, ricorda, “non riteneva accettabile che la risposta Ue al coronavirus si incentrasse sul Mes perché è uno strumento non adeguato e non basta a definire risposta sufficiente ed abbiamo ottenuto che altri strumenti venissero messi al centro dell’agenda”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.