Ucraina, Zelensky: “Milioni al gelo, è crimine contro umanità”

La Russia ‘spegne’ l’Ucraina con massicci bombardamenti sulle infrastrutture energetiche. I massicci attacchi di ieri, hanno lasciato milioni di persone senza riscaldamento, luce, acqua. “Con le temperature sotto zero, un chiaro crimine contro l’umanità” secondo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. “Dobbiamo guidare il mondo fuori da questa strada senza uscita. Ci servono le vostre decisioni”, ha detto parlando in video alla riunione del Consiglio di Sicurezza Onu, sottolineando che “chi istiga questa guerra blocca ogni tentativo del Consiglio di portare avanti il suo mandato”.(Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.