Juve e arbitri allo Stadium, Napoli rischia forte il 3 a 0 a tavolino

Allo Juventus Stadium ci sono la Juventus e la squadra arbitrale, non il Napoli: la squadra partenopea, infatti, non è partita dal capoluogo campano, mentre per la Lega non c’erano le condizioni per rinviare la partita. Fino a questo momento, però, nessun bianconero è ancora sceso in campo, Ronaldo e compagni aspettano nel tunnel degli spogliatoi. Ora si aspetteranno i 45 minuti da regolamento prima che l’arbitro Doveri decreti il triplice fischio finale per mancanza della squadra avversaria.

Juve-Napoli dunque non si gioca e il calcio è nel caos per il Covid. Scontro governo-Lega di serie A. ‘La priorità è la salute. Non si gioca’, dice il ministro Speranza, secondo il quale tuttavia il campionato ‘può andare avanti’ anche se ‘non possono tornare migliaia di persone negli stadi’. Ma la Lega non rinvia. Il Napoli ribadisce che a vietare la trasferta ‘è stata la Asl’. Mentre la Juve conferma il programma è andrà allo Stadium. Per il ministro Spadafora, ‘bisogna far prevalere la salute’, ma ‘spetta agli organismi sportivi decidere’ sulla partita.  Lega A: Ecco perchè Juve-Napoli si deve giocare stasera’

“Si ritiene non sussistere le condizioni che consentano lo spostamento in piena sicurezza dei contatti stretti. Pertanto, per motivi di sanità pubblica, resta l’obbligo dei contatti stretti di rispettare l’isolamento fiduciario presso il proprio domicilio”. Esprime così l’Asl Napoli 2 Nord, in una lettera venuta in possesso dell’ANSA, il divieto al Napoli di andare a Torino per la partita con la Juventus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.