Anci Sicilia scrive a Lamorgese: “Rinvio del termine di approvazione del rendiconto 2020 e del bilancio di previsione 2021/2023”

Concedere un rinvio del termine di approvazione del rendiconto 2020 e del bilancio di previsione 2021/2023: questa la richiesta inoltrata oggi dall’ANCI Sicilia al ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese.

“In particolare  – spiega il presidente dell’Associazione dei comuni siciliani, Leoluca Orlando, nella nota trasmessa al Ministro – a seguito  delle numerose sollecitazioni pervenute dai comuni siciliani, per la redazione del bilancio di previsione 2021/2023, oltre alle difficoltà di carattere finanziario derivanti dalla situazione di emergenza da Covid-19, si evidenziano problematiche nell’applicazione delle regole relative al Fondo crediti di dubbia esigibilità (FCDE), al Fondo di garanzia per i debiti commerciali (FGDC) e al nuovo Canone unico patrimoniale”.

E proprio per affrontare  questi temi  e le difficoltà collegate alle criticità finanziarie dei comuni, al mancato trasferimento delle risorse regionali,  e alla complessità dei rapporti con lo Stato e con la Regione lunedì 26 aprile si svolgerà, a partire dalle 17,  il Consiglio regionale dell’ANCI Sicilia.

 Tra i temi trattati:

 1.      Fondo Perequativo e Fondo Investimenti degli Enti Locali, annualità 2020;

2.      Legge di Stabilità regionale 2021;

3.      criticità sul piano della Finanza Locale;

4.      Recovery Plan e Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza (PNRR);

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.