Villafranca, il consiglio comunale invita prefetto e questore a visitare il “Parco degli Ulivi”

Tutti a dire “no” alla paventata possibilità che il resort “Parco degli Ulivi” sia utilizzato per il ricovero dei migranti che sbarcano in Sicilia. Lo ha ribadito a gran voce in tutte le sue espressioni l’amministrazione comunale di Villafranca, durante il consiglio comunale in piazza Graziella Campagna di ieri sera. I lavori all’ordine del giorno riguardavano proprio la contestazione di trasformare il Resort Parco degli Ulivi in Centro di accoglienza per migranti. Alla fine del lungo dibattito coordinato dal presidente del consiglio Gaetano Lamberto sono stati invitati il prefetto Maria Carmela Librizzi e il questore Vito Calvino a visitare la struttura prima di assumere qualsiasi decisione. Articolato l’intervento del sindaco Matteo De Marco che con tutti i componenti dell’amministrazione comunale ormai da giorni manifesta contro l’ipotesi con il sit-in davanti all’ingresso del resort. De Marco ha motivato il “no” alla disponibilità dei concessionari del Parco degli Ulivi a partecipare al bando della prefettura. Del resto sarebbe intenzione proprio del Comune di Villafranca di assumere la gestione del Parco degli Ulivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.