Tokyo 2020, cala il sipario sui Giochi: il testimone passa a Parigi 2024

Cala il sipario sui Giochi olimpici di Tokyo 2020. Il testimone, per quanto riguarda le olimpiadi estive, passa a Parigi 2024 per le Olimpiadi, si spera, post pandemia. Alla presenza del principe della corona Akishino, primo nella linea di successione all’imperatore Naruhito che invece ha presenziato a quella di apertura, al presidente del Cio Thomas Bach, al primo ministro giapponese Yoshihide Suga e alla governatrice di Tokyo Yurike Koike, il Giappone saluta gli atleti che hanno onorato questi Giochi. Poi la sindaca della capitale francese, Anne Hidalgo, ha ricevuto la bandiera olimpica dalla governatrice della metropoli nipponica, Yuriko Koike, tramite il presidente del Cio, Thomas Bach. Un saluto che arriva anche dallo spazio, da parte di alcuni dei campioni olimpici francesi collegati da Parigi con una ideale enorme bandiera sulla Torre Eiffel e dal presidente francese Emmanuel Macron che ha recitato il nuovo slogan del Cio. Nella cerimonia di chiusura dei Giochi olimpici di Tokyo 2020, allo stadio Nazionale olimpico di Tokyo, ha sfilato la delegazione azzurra guidata da Marcell Jacobs, scelto dal Coni come portabandiera dopo le due medaglie d’oro conquistate nei 100 e nella 4X100 di atletica leggera. Per l’Italia si chiude così una spedizione da record con 40 le medaglie conquistate.(Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.