Spadafora, l’arte presepiale di Pietro Aprile e il sogno della mostra permanente

A Spadafora c’è un uomo che durante tutto l’anno costruisce meraviglie con le mani e poi, fiero, nelle festività natalizie le espone per tramandare ai più un’arte che sta lentamente morendo: lui è Pietro Aprile, ex finanziere in pensione e oggi appassionato e stimato presepista.
Ci ha aperto le porte del suo laboratorio, dove insegue i sogni, raccontandoci la sua arte, descrivendoci la genesi delle sue bellissime creazioni, e poi ci ha parlato del suo sogno più grande, quello di creare una mostra permanente di un grande presepe nella sua Spadafora con annessa una scuola di formazione per giovani presepianti. La passione che ha Pietro nel costruire presepi artigianali è smisurata, ci mette ogni forma d’amore possibile, e lo si può trovare nel suo laboratorio in qualsiasi ora del giorno e della notte, intento tra polistirene, colla.a caldo, incisori e legno, a ricreare piccoli mondi antichi.
Le persone così sono da preservare, sono custodi di tempi e valori antichi. (Angelo Pirri)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.