Spadafora, il sindaco Tania Venuto: “Rimbocchiamoci le maniche e rialziamoci più uniti che mai”

Dopo due giorni durissimi per Spadafora, caratterizzati dalla paura e dalla distruzione operata dalle fiamme che hanno lambito il centro cittadino, il sindaco Tania Venuto esorta i propri concittadini attraverso la pagina facebook personale. “Ancora una volta la nostra amata Spadafora è stata messa alla prova- scrive la Venuto – avevamo appena affrontato il coronavirus con mille paure e difficoltà, ci stavamo pian pianino rialzando, ed invece per mano di due ignobili autori abbiamo trascorso due giornate infernali che non dimenticheremo mai. Tanta rabbia, tanta paura, ho cercato tutto il tempo di esservi vicini toccando tutti i luoghi interessati dal vasto incendio, ho utilizzato tutte le mie energie per ottenere il massimo dalle istituzioni e poi coordinare tutte le forze presenti in campo, e vi assicuro che tutti hanno dato il massimo per contenere i danni, e ringraziando il cielo siamo tutti noi Spadaforesi sani e salvi, tutti con un tetto dove poter riprendere la nostra vita, purtroppo c’è chi ha perso uliveti, vigneti.. Frutti di sudore e sacrifici. Gli autori di questo disastro ambientale questa volta sono fiduciosa la pagheranno cara, le indagini sono sulla retta via ed io come sempre vi aggiornerò su tutto. Adesso Spadaforesi rimbocchiamoci le maniche e rialziamoci più uniti che mai per far risplendere nuovamente la nostra meravigliosa Spadafora!! Ce la faremo insieme anche questa volta ne sono sicura!! Vi voglio bene e vi abbraccio tutti”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.