Sardegna, a Bitti due morti e un disperso per il maltempo

”Bitti è isolata da questa mattina, il sindaco comunica con noi con un ponte radio della Protezione civile e ci conferma che purtroppo lì ci sono due vittime e un disperso”. Lo dice all’Adnkronos Antonio Pasquale Belloi, direttore generale della Protezione civile Sardegna.

Sono 150 gli interventi dei vigili del fuoco per il maltempo in Sardegna, si legge sul profilo twitter del corpo.

“Piove molto da diverse ore. Si raccomanda la massima prudenza evitando spostamenti non strettamente necessari e in modo particolare evitando di attraversare guadi e di transitare o sostare in aree dove sia alto il rischio di caduta massi, alberi o frane. Appena possibile faremo una verifica per valutare la situazione. Nel mentre attenzione e prudenza massima”. Lo scrive su Facebook, Giuseppe Ciccolini, sindaco di Bitti, il paese del nuorese colpito da un’alluvione nella quale un agricoltore è morto e una donna è dispersa.

Il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas segue in costante collegamento con la Protezione Civile Regionale le operazioni di soccorso. Tutta la macchina regionale è mobilitata. Il presidente manifesta la propria vicinanza alle comunità colpite e il più profondo cordoglio per le vittime, e assicura il tempestivo intervento della Regione per il ristoro dei danni, si legge in una nota della regione Sardegna.

Il sindaco di Nuoro Andrea Soddu come massima autorità di Protezione Civile della città, vista la situazione meteorologica che sta condizionando pesantemente la viabilità delle strade 129 (altezza Manasuddas) e 131 d.c.n. direzione Olbia, invita i cittadini alla massima prudenza e a non mettersi in viaggio nei tratti stradali sopraindicati.

“Chiedo ai cittadini buonsenso e attenzione – scrive su Facebook il sindaco – la Protezione Civile regionale ci ha comunicato da ieri l’allerta rossa per rischio idrogeologico, segnalandoci che le piogge nel nostro territorio sarebbero state particolarmente ingenti. Stamattina ci è stata comunicata la chiusura di un tratto della 129 mentre sulla 131 d.c.n all’altezza di Marreri la situazione è preoccupante a causa della pioggia e della visibilità ridotta. Il comune, la Polizia Locale, la Protezione Civile, Anas, le Forze dell’Ordine e i Vigili del Fuoco sono costantemente al lavoro per arginare le situazioni di emergenza, nel frattempo si invitano i cittadini alla massima prudenza e a evitare di mettersi in viaggio fino a quando lo stato di allerta non sarà rientrato”. (Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.