Sant’Agata di Militello, servizio Wi-Fi pubblico, già installati i primi hotspot

Da quando sono venute meno le limitazioni derivanti dall’emergenza epidemiologica, sono già state effettuate le prime installazioni degli hotspot pubblici.

   L’area di copertura è quella del lungomare via Cosenz compreso un tratto della villa Falcone Borsellino. Non appena ultimata l’installazione si procederà al collaudo della rete. Il comune di Sant’Agata Militello, si ricorderà, ha partecipato all’iniziativa WiFi4EU con cui la Commissione europea ha inteso promuovere le connessioni Wi-Fi gratuite per i cittadini e i visitatori in spazi pubblici quali parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, musei e centri sanitari in tutta l’Europa.
   In ragione della partecipazione al suddetto bando, questo Comune si è posizionato utilmente nella graduatoria europea ed è risultato destinatario del voucher di € 15.000,00 per la realizzazione dell’iniziativa proposta.    Come riscontrato quindi dagli uffici comunali competenti, in data 19/12/2018 è stata sottoscritta con il dipartimento C della Commissione Europea la convenzione INEA/CEF/WiFi4EU/1-2018/006452-002829 per l’attuazione dell’intervento finanziato. Da quella data il Comune ha un massimo di 18 mesi dalla data di entrata in vigore della convenzione di sovvenzione per completare l’installazione dell’impianto Wi-Fi conformemente all’allegato I e per presentare la dichiarazione prevista all’articolo 4.1 lettera b) della convenzione stessa e che il termine massimo di cui sopra non può essere prorogato, salvo in caso di “forza maggiore” come definita all’articolo II.14.1.
   L’attuazione del progetto è stata attivata mediante procedura negoziata ai sensi dell’art. 36 comma 2 lett. a) del D.Lgs. n.50/2016 effettata col ricorso al mercato elettronico, realizzato da Consip S.p.A., per conto del M.E.F. , con la procedura di affidamento O.d.A. rivolta alla ditta Telecom S.p.A. presente sul M.E.P.A. e sul portale WiFi4EU. Il termine ultimo per il collaudo dell’installazione, inizialmente fissato per il 18/06/2020, è stato prorogato di ulteriori otto mesi a seguito dell’emergenza epidemiologica da covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.