San Filippo del Mela, nasce la Pro Loco. Matteo Dragà presidente

Nasce ufficialmente la Pro Loco San Filippo del Mela come associazione di volontariato, di natura privatistica, senza fini di lucro, con valenza di pubblica utilità sociale e con rilevanza di interesse pubblico.
Tale associazione già inserita nel circuito nazionale e regionale delle Pro Loco italiane nasce da un gruppo di soci fondatori del territorio con rappresentanti e consiglieri delle varie frazioni, progetto incoraggiato e sostenuto da amministrazione comunale, con rapporti e confronto aperti verso tutte le associazioni già presenti.
È stato nominato presidente Matteo Dragá, giovane artista che collabora con Galleria Progetto Città di Barcellona P.G., nata per promuovere arte e progetti educativi.
È lo stesso presidente ad annunciarlo sui social: “Ciascuno di noi quando pronuncia o scrive la parola “territorio” probabilmente le attribuisce un significato tutto suo. La definizione di territorio fornita dall’Enciclopedia Treccani conferma quanto questo concetto sia soggettivo: “Nell’uso proprio del linguaggio geografico e di varie scienze umane, il concetto di territorio implica una precisa delimitazione areale, derivante da una ben determinabile pertinenza a un soggetto; questo, tramite il proprio agire, informa in maniera tipica e riconoscibile una porzione di spazio geografico, rendendola territorio”.
L’identità territoriale si muove infatti dalla consapevolezza individuale e dalla condivisione collettiva delle esperienze di luogo per convogliarle verso attività e progettualità sul territorio, rispecchiandone il carattere e le specificità che le collettività locali stesse individuano, in questo modo evitando all’origine l’uso strumentale che dei luoghi se ne può fare.

Matteo Dragà

L’identità territoriale va al cuore della ricerca geografica, ponendo di fronte alla necessità di interrogarsi sulle eredità del passato, le sollecitazioni del presente e le possibili direzioni future. La prospettiva di una conservazione costruttivista dell’identità territoriale, dunque di «un passaggio all’avvenire che non comporta affatto un abbandono del passato, ma che al contrario, fa di una tradizione (storica, culturale, geografica) lo strumento-chiave di quello stesso passaggio» può essere una possibile strada da percorrere. Di certo, è sulla dimensione futura, dinamica, progettuale che l’identità territoriale si profila come terreno di interesse comune tra mondo scientifico, attori decisionali e abitanti dei luoghi; ed è in direzione costruttiva e propositiva che nasce oggi la PRO LOCO ( a favore del luogo ) SAN FILIPPO DEL MELA.

“Con immenso piacere, umiltà e gratitudine accetto l’incarico di Presidente – sostiene Dragà – per iniziare un percorso di piacevole scambio tra i talenti ed i professionisti di questo piccolo paese della provincia di Messina, il mio augurio è di riuscire a scardinare i limiti ed i pregiudizi alla voglia reale di mettersi in gioco per fare e per mettere a tacere quella terribile abitudine di scoraggiare ogni sogno, desiderio o speranza.
Ringrazio tutti i soci fondatori e gli amministratori locali per la loro sensibilità e disponibilità. È tempo di lavorare, generare idee per il territorio.”

A comporre il Consiglio direttivo dell’Associazione Cerboni Tiziana ( vice presiedente) , Ricci Maria ( segretario ), Perrone Stefano ( tesoriere ) e Torre Antonia, Iarrera Francesco, Di Paola Carmelo come consiglieri.
La presentazione ufficiale verrà comunicata in seguito con il logo della Proloco San Filippo del Mela curato dal giovane ed esperto di comunicazione Davide Daniele Ragno.
Tra i progetti già depositati un importante riqualificazione di aree verdi del territorio con l’uso dell’arte e la promozione di eventi culturali che verranno programmati durante l’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.