Russia, ex funzionario Cremlino trovato morto con moglie e figlia

Vladislav Avayev, ex funzionario del Cremlino ed ex vice presidente di Gazprombank, è stato trovato morto, ucciso da colpi di arma da fuoco, insieme alla moglie e le figlia di 13 anni, nel suo appartamento da 2,4 milioni di euro a Mosca. Secondo quanto riportano media britannici, che citano la Tass, è stata la figlia maggiore Anastasia, di 26 anni, a trovare i corpi del 51enne Avayev, della moglie Yelena di 47 anni e della figlia minore.La giovane si era allarmata perché non riusciva a mettersi in contatto con la famiglia. Una volta che si è recata a casa si è accorta che la porta era chiusa dall’interno, circostanza che sta spingendo la polizia ad ipotizzare un caso di omicidio-suicidio. Tesi appoggiata dal fatto che la figlia avrebbe trovata una pistola in mano al padre.(Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.