Rometta, volano i droni per scovare chi viola le regole anticoronavirus

La battaglia contro il coronavirus si vince grazie alle strade vuote, alla capacità della gente di tutelarsi rimanendo in casa, ed anche ai controlli delle forze dell’ordine per punire i furbetti che non intendono stare alle regole. A Rometta i meccanismi per individuare chi vieta le norme passano anche attraverso l’impiego dei droni, voluti dal sindaco Nicola Merlino insieme ai Carabinieri, al comando del maresciallo Daniele Barbera. Sinergia fondamentale come ci raccontano il presidente dell’associazione di protezione civile Giva Fabio Di Perri Santo, il pilota del drone Massimiliano Floridia e l’assessore Salvatore Ruggeri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.