Rometta, tartaruga morta ritrovata sulla spiaggia. Isgrò: “Manca la pinna anteriore sinistra…”

Una tartaruga morta è stata ritrovata sulla spiaggia di Rometta Marea. Il biologo marino Carmelo Isgrò fa subito notare che le manca la pinna anteriore sinistra e non nasconde la tristezza per l’ennesima tartaruga morta vittima de suo stesso mare. Ecco il suo post: “Un’altra Tartaruga con una pinna amputata, un’altra tartaruga deceduta. Questa volta è arrivata in avanzato stato di decomposizione, spinta dalla corrente, in una spiaggia di Rometta Marea (ME). Come notate le manca la pinna anteriore sinistra, probabilmente amputata a seguito di una necrosi causata dalla strozzatura di una lenza o del filo in polipropilene di un FAD (Cannizzo o caponata) 😓. La Guardia costiera è stata avvisata. Ringrazio per la segnalazione Elisabetta Siligato, Daniela Mangano e Livia Giordano. Ma ci rendiamo conto di quante tartarughe arrivano con pinne amputate, o con l’amo in gola, o con la lenza che fuoriesce dalla bocca (o dalla cloaca), o con la plastica nello stomaco, o comunque con segni di interazione mortale con l’uomo? Quest’anno ho perso il conto!!!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.