Rifiuti: Piano regionale, decreto di approvazione all’esame del Cga

Al traguardo il Piano regionale dei rifiuti. Gli uffici dell’assessorato all’Energia e servizi di pubblica utilità stanno predisponendo la documentazione da inviare al Cga per il competente parere. Il Consiglio di giustizia amministrativa ha infatti richiesto alla Regione alcune integrazioni giuridiche al decreto di approvazione del provvedimento, prima di poterlo esitare. Il parere sul decreto, previsto solo dalla normativa siciliana, è propedeutico all’adozione definitiva del Piano. Il documento di pianificazione approvato dal governo Musumeci recepisce le direttive europee sull’economia circolare e mette ordine nel settore puntando sulla raccolta differenziata, favorendo l’autosufficienza dei territori provinciali nella gestione e fissando dei paletti per ostacolare e bloccare speculazioni e interessi criminali.

Il piano è stato esitato dalla giunta nel dicembre 2018 e a fine novembre 2019 ha ricevuto il parere favorevole della commissione tecnica per la Vas (Valutazione ambientale strategica). A questo punto sono previsti ulteriori passaggi in Sicilia rispetto alle altre Regioni. Il parere motivato con prescrizioni è stato inviato all’assessorato il 12 dicembre per le integrazioni. Il documento finale sarà esitato dall’assessorato entro gennaio. A quel punto sarà inviato prima alla commissione Ambiente all’Ars, poi all’Ufficio legislativo e legale. Quindi sarà inviato tutto, testo e pareri, al Cga. Infine il piano sarà emanato dal presidente della Regione con decreto che verrà inviato alla Corte dei conti. L’ultimo passaggio prevede la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana per l’adozione finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.