Regione Sicilia, Armao riceve gli imprenditori delle luminarie. Il 26 giugno il primo incontro nazionale

Insieme avevano chiesto al Presidente della Regione Nello Musumeci che non vengano spente le loro speranze di poter ripartire come imprese, che meritano di essere tutelata come categoria specifica. Così il costituendo “Gruppi industriali Luminarie Sicilia, formato da circa 50 imprenditori del settore, è stato ricevuto negli uffici dell’assessorato all’Economia proprio dall’assessore Gaetano Armao, vicepresidente della Regione Sicilia, e dai dottor Garonna della segreteria dello stesso assessore e dal Dr. La Rocca, capo della segreteria tecnica dell’assessore ai Beni culturali e dell’identità siciliana Alberto Samonà. La rappresentanza degli operatori delle luminarie era composta da Giuseppe Da Campo Ferrara della Novarlux, Nino Imbesi della Arteluce (gruppo Raimondo) e Riolo Paolo Onofrio in rappresentanza delle ditte palermitane ed ha riformulato le richieste come da documento inviato dal costituendo gruppo.
“Gli uffici regionali hanno chiesto una relazione chiara della situazione del settore e dell’indotto che ruota attorno in termini di addetti e in termini di fatturato – afferma Giuseppe Da Campo Ferrara, portavoce del costituendo consorzio – Una credenziale che ha ritenuto molto importante il dottor La Rocca è l’iscrizione della “Luminaria siciliana“ nel R.E.I. che è il registro delle Eredità Immateriali della Regione Sicilia, ritenendo fondamentale questa cosa per valorizzare la nostra attività lavorativa”. Inoltre, il prossimo 26 giugno a Cassino (in provincia di Frosinone) si svolgerà il primo congresso nazionale Luminaristi (tutte le aziende che si occupano del settore luminarie in genere) italiani. Ci saranno operatori del settore provenienti da tutta Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.