Progetto Anci e Ifel a supporto dei Comuni in crisi finanziaria. Incontri a Palermo e Messina

“Interventi di supporto e prevenzione delle crisi finanziarie nei comuni”, questo il titolo di due incontri in programma per martedì 16 e mercoledì 17 novembre  a Palermo e Messina con inizio alle 9.30 rispettivamente presso il Complesso monumentale di Palazzo Steri di Piazza Marina e la Sala delle Bandiere di Palazzo Zanca. L’iniziativa è finalizzata alla presentazione delle linee di attività del progetto a cura  di ANCI e IFEL, in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia, realizzato a supporto dei comuni italiani esposti a tensione finanziaria e articolato  in interventi formativi mirati, anche per classi di enti omogenei e attività di consulenza mediante esperti, avvalendosi delle più avanzate ricerche e dati relativi al benessere finanziario degli enti locali. Dopo i saluti istituzionali a cura, rispettivamente, dell’assessore al bilancio del comune di Palermo, Sergio Marino e del sindaco di  Messina, Cateno De Luca, interverranno: Mario Alvano, segretario generale Anci Sicilia, Stefano Campostrini, direttore centro governance and social  innovation dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e Andrea Ferri, responsabile finanza locale ANCI/IFEL.

Gli obiettivi del progetto saranno quelli di  rafforzare le competenze sulla riforma contabile e gestione delle risorse, incentivare lo sviluppo delle energie dei territori, diffondere lo scambio di buone pratiche e valorizzare l’opportunità di gestioni associate.

Nella sezione approfondimenti interverranno,  inoltre, Marcello Degni, Dean Ca’ Foscari School of Government, Università Ca’ Foscari di Venezia che prenderà in esame il IV Rapporto Ca’ Foscari 2021 sull’evoluzione delle crisi finanziarie e le esigenze di riforma del “dissesto e predissesto” ed  Elisa Cavasino, della facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Palermo che affronterà il tema dei controlli finanziari di legittimità-regolarità e dell’autonomia locale.

Saranno inoltre ascoltate le esperienze di Antonio Le Donne, segretario generale  del Comune di Palermo e Nicolò Benfante, assessore al bilancio del Comune di Piana degli Albanesi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.