Presidio Lega in Parlamento: in Aula a oltranza

Da stanotte Camera e Senato sono occupati dalle delegazioni parlamentari della Lega. Matteo Salvini lancia l’offensiva della Lega contro le misure di contenimento decise dal governo. Il parlamentari della Lega “saranno a oltranza in Parlamento, giorno e notte, fino a che non si daranno risposte certe”, tuona il leader del Carroccio in tv. Finché il premier Giuseppe Conte non darà il via libera alle misure di sostegno alle categorie colpite dall’emergenza coronavirus e non allenterà la morsa che lascia il paese chiuso, la Lega manterrà un presidio giorno e notte nelle aule di Camera e Senato. A quanto si apprende, i parlamentari leghisti hanno già organizzato la turnazione per le prime due notti, mentre i delegati d’aula sono al lavoro per pianificare la protesta.

“Restiamo a oltranza in Parlamento, che è il nostro luogo di lavoro, finché non ci saranno risposte per tutti i cittadini. Madri, padri, imprenditori, commercianti, lavoratori non sanno cosa fare, non hanno certezze, non sanno se possono riaprire i loro negozi, non sanno quando i figli torneranno a scuola”. Così una nota della Lega, che annuncia l’iniziativa in corso a Palazzo Madama e Montecitorio, sottolineando come “è ora che si torni a essere una democrazia compiuta”.(Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.