Panarea, ragazzo muore in mare dopo un tuffo dalla barca

Tragedia del mare a Panarea, dove un ragazzo milanese di 15 anni è morto in mare dopo essersi tuffato belle acque da un natante noleggiato dalla famiglia milanese. Vicino l’isolotto di Lisca Bianca il ragazzino si sarebbe tuffato con maschera e pinne. Dopo un po’ non vedendolo più i genitori hanno dato l’allarme e nel tratto di mare sono giunti i sub del Diving locale che si sono immersi e hanno iniziato a perlustrare il tratto di mare e hanno rinvenuto il corpo privo di vita. Probabilmente la vittima ha avuto un malore in acqua. Il corpo del ragazzo è stato trasferito sulla motovedetta della guardia costiera. Dolore immenso in tutta l’isola, avvolta dalla tristezza. La Guardia costiera ha inviato un fascicolo alla procura di Barcellona Pozzo di Gotto. La salma è stata trasferita nella sala mortuaria del cimitero a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.