Ospedale Milazzo, il Nursind: “Disagi per gli operatori sanitari nell’area parcheggio, grazie all’azienda per i primi interventi”

Disagi per i dipendenti dell’ospedale di Milazzo a causa del caos parcheggi. Lo segnala il Nursind Messina in una nota inviata all’ospedale Fogliani di Milazzo e all’Asp. Grazie alla sensibilità dei vertici dell’azienda arriva una prima risposta: parte del parcheggio per i vaccini è stato transennato e riservato agli operatori sanitari. Lo segnala il sindacato che spiega di avere ricevuto numerose lamentele sull’area del parcheggio dove mancava una zona riservata al personale e alcuni tratti sono dissestati e su terra battuta, diventando pericolosi soprattutto durante le piogge. Nelle scorse settimane il sindacato era intervenuto per situazione analoga all’ospedale di Taormina riuscendo a risolvere la questione. Adesso la nuova nota all’Asp e alla Direzione medica, a firma del segretario territoriale Ivan Alonge e dei rappresentanti sindacali Pippo Calà, Antonello Celi e Domenico Rotella, per chiedere maggiore attenzione all’ospedale di Milazzo spesso trascurato.
Il Nursind sottolinea i disagi a causa dell’utilizzo “indiscriminato da parte di tutti dell’area di sosta, non c’è alcuna vigilanza diurna o notturna e si registra una carenza di pulizia”. Il sindacato delle professioni infermieristiche ricorda inoltre che “la situazione si è aggravata a seguito della transennatura di un’area parcheggio che è stata riservata a coloro che dovranno vaccinarsi causandone parecchi disservizi”. Da qui la proposta di “delimitare gli stalli per il personale istallando una sbarra e fornire i dipendenti apposito badge” anche tramite “l’affidamento ad una ditta apposita attraverso bando di gara”. Oggi la prima risposta da parte dell’azienda ospedaliera che ha riservato un’area del parcheggio ai dipendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.