Morte di Aurelio Visalli, aperta un’inchiesta. Il cordoglio del premier Conte e l’omaggio di Formica e Merlino

La procura di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) ha aperto un’inchiesta sulla morte di Aurelio Visalli. La procura vuole accertare se al momento del soccorso i militari della Capitaneria erano dotati di tutta l’attrezzatura necessaria. Intanto il corpo del sottoffuciale a Milazzo dalla Capitaneria è stato trasportato al Comune dove è stata allestita una camera ardente per permettere l’ultimo saluto ai parenti, ai colleghi e ai tantissimi cittadini. A rendere omaggio all’eroe immolatosi sull’altare del servizio sia il sindaco di Milazzo Giovanni Formica, che il primo cittadino di Rometta Nicola Merlino. “Giornata tristissima per Rometta – ci confida in lacrime Merlino – per tutti e anche per l’amicizia che mi lega alla famiglia Visalli ma soprattutto per una tragedia senza fine. Ma per ricordare questo gesto faremo di tutto, e subito, perché questo sacrificio non può essere dimenticato”.

Anche il premier Giuseppe Conte ha affidato ai social il suo pensiero. «La morte del sottufficiale della Guardia costiera Aurelio Visalli, che per salvare una giovane vita ha sacrificato la propria – scrive Conte – unisce il Paese in un profondo dolore. Esprimo il mio cordoglio alla famiglia e rendiamo tutti merito al coraggio di un valoroso servitore dello Stato».

Anche il leader della Lega Matteo Salvini ha postato un omaggio al giovane messinese:”Onore ad Aurelio, che ha sacrificato la sua vita per salvarne altre – ha scritto Salvini – Una preghiera e un pensiero per la sua famiglia e la sua comunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.