Montalbano Elicona, standing ovation: arte e natura, trionfo all’Argimusco

La scelta di inserire nel cartellone di Nebrodes, il concerto “ Absolutely… Ennio Morricone”, un lunedì alle 19, tra i tornati sopra Moltalbano, sembrava un azzardo. Anna Ricciardi, direttore artistico della rassegna e Filippo Tripoli, cda consorzio intercomunale Tindari Nebrodi,  convinti dalla forza della loro intuizione: un pianoforte su un altopiano dalle peculiarità uniche, non hanno ceduto di un millimetro.

L’idea dei due si è rivelata vincente. Ieri all’Argimusco , una folla ha assistito allo spettacolo. Dopo il saluto del presidente del consorzio , Vincenzo Princiotta Cariddi e del sindaco di Montalbano Antonino Todaro, la parola è passata alla musica con la lettera maiuscola. Luca Pincini e Gilda Buttà hanno incantato il pubblico suonando su partiture originali del maestro, brani tratti dalle colonne sonore firmate da Ennio Morricone. Un vento benevolo  su uno scenario da sogno ha diffuso per la vallata le note tratte da “ C’era una volta in America” e “ Nuovo cinema Paradiso”.

 Le mani leggiadre e potenti  di Gilda Buttà al pianoforte, quelle dal tocco perfetto di Luca Pincini al violoncello, hanno regalato un concerto dalla messa in opera impeccabile. Emozioni e suggestioni amplificate dalla magia del sito, durante l’esecuzione della Suite tratta dal film Mission, hanno provocato tre standing ovation da parte degli oltre quattrocento spettatori. “ Absolutely… Ennio Morricone” all’Argimusco, resterà impresso nella memoria collettiva, come uno degli eventi più suggestivi dai tempi in cui si formarono i megaliti di Montalbano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.