Monforte San Giorgio, domenica l’accensione dell’albero di Natale realizzato con 1800 piastrelle all’uncinetto

Domenica 5 Dicembre alle ore 19:00 ritornerà ad accendersi, in Piazza IV Novembre, l’albero all’uncinetto, alto ben 9 metri, con più di 1800 piastrelle granny, realizzato da 40 donne Monfortesi su iniziativa dell’Associazione Katabba. “Purtroppo l’emergenza Covid, ha  annullato gli eventi in programma dell’Associazione – così afferma il Presidente dell’Associazione Dino Visalli- Ci manca il contatto vero con la gente, l’allegria e la gioia di stare insieme.  Anche quest’anno sarà il “nostro albero”, il filo magico che ci terrà uniti idealmente a chi è costretto a restare in casa, o a chi non potrà rientrare per le feste. Sarà il nostro albero ad augurare Buon Natale  ai nostri anziani e ai nostri bambini. Abbiamo voluto, che a guidarci nel suo allestimento, siano le parole di Papa Francesco “L’albero di Natale sei tu quando resisti vigoroso ai venti e alle difficoltà della vita. Gli addobbi di Natale sei tu quando le tue virtù sono i colori che adornano la tua vita”.

L’ albero nato dalle mani delle donne monfortesi, retto dalla struttura realizzata dagli uomini dell’associazione Katabba diviene dunque il simbolo della forza di ognuno di noi, di fronte alle difficoltà che la vita ci pone davanti. “Il vento non ci abbatte e noi lo affrontiamo con i colori della speranza, della collaborazione e della condivisione.”

Così questo tappeto di piastrelle , oltre ad abbellire la splendida piazza del nostro paese, racconterà, a chi lo osserverà con attenzione, le emozioni , la creatività e la manualità di una comunità , di un’associazione che continua a credere nelle proprie tradizioni e lotta per conservare la propria storia e le proprie radici. E’ questo il filo che ci unisce e forse…con le sue luci ,ci farà sentire meno, la tristezza di un altro Natale , purtroppo diverso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.