Monforte San Giorgio, cavi elettrici in incandescenza. L’acquazzone spegne l’incendio

Si è rivelato provvidenziale l’acquazzone che intorno alle 9 si è abbattuto su Monforte San Giorgio. I cavi elettrici esterni ad un’abitazioni vicina alla chiesa del Carmine, in contrada Catena, erano da poco andati in incandescenza provocando i tipici scoppiettii che seguono al danneggiamento della linea elettrica. Gli abitanti delle case vicine hanno chiesto subito l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Milazzo che sono prontamente intervenuti per spegnere le fiamme, ma erano stati anticipati di qualche minuto dal violento acquazzone che si è abbattuto sul centro tirrenico e aveva spento anche le fiamme. Un’intera zona di contrada Catena è interessata dall’interruzione di energia elettrica, e la squadra operativa dell’Enel sta lavorando per ripristinare il servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.