Modica, in gara i lavori per consolidare la collina Giacanta

Un appalto da un milione e 300 mila euro per consolidare e mettere in sicurezza la collina Giacanta che sovrasta parte del centro storico di Modica. La gara per affidare i lavori a lungo attesi nella cittadina del Ragusano è stata pubblicata dall’Ufficio contro il dissesto idrogeologico che fa capo al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Il termine ultimo per fare pervenire le offerte negli uffici della Struttura commissariale diretta da Maurizio Croce è il diciassette novembre.

Partito, dunque, il countdown per ridare serenità ai residenti della zona situata a est dell’abitato e che più volte avevano segnalato le crepe e le fessurazioni che nel tempo sono comparse, sempre più numerose e ampie, sull’intero costone roccioso che sovrasta le loro case. A confermare l’instabilità del versante anche qualche crollo, sia pure modesto, ma che suona come un campanello d’allarme. Sarà dunque soprattutto un’operazione preventiva, utile a disinnescare il potenziale distacco di porzioni di roccia e a scongiurare quindi inaccettabili rischi, quella che a breve potrà essere realizzata.

Le opere da eseguire consistono in un preliminare disagio dei blocchi più piccoli che risultano pericolanti e nel puntellamento di quelli di maggiore dimensione con funi metalliche e reti ad alta resistenza. Indispensabile, poi, una corretta canalizzazione delle acque piovane per evitare che possano continuare a infiltrarsi liberamente sul costone e, di conseguenza, ad alimentare i dissesti. Per la difesa degli insediamenti abitativi sottostanti, sarà infine costruita una barriera paramassi a elevato assorbimento di energia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.