Milazzo, si era tuffato per salvare un ragazzo. Disperso uomo della Guardia Costiera

Pomeriggio intenso di ricerche in mare a Milazzo, riviera di Ponente, del militare della Guardia Costiera che intorno a mezzogiorno si era tuffato con grande generosità assieme ad altri due suoi colleghi per liberare dalla balia delle onde un ragazzo in difficoltà. Durante le operazioni di salvataggio, con i due ragazzi al sicuro, l’uomo sarebbe finito disperso tra le onde altissime. Senza sosta sia l’elicottero della polizia, che un aereo della Guardia costiera stanno sorvolando il litorale mamertino insieme a due motovedette d’altura cercano ormai da ore il giovane sottufficiale tra le correnti sempre più forti sin dal primo pomeriggio. Il rimorchiatore che aveva subito mollato gli ormeggi dal porto di Milazzo, si è dovuto arrendere a Capo Milazzo, a causa del forte vento e delle onde alte oltre 10 metri. Sul posto sono giunti pure i reparti subacquei di soccorso, ma le condizioni del mare proibitive non favoriscono iniziative subito concrete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.