Milazzo, ritrovato il corpo del sottufficiale della Guardia Costiera Aurelio Visalli

Ritrovato il corpo senza vita di Aurelio Visalli. Il sole che bacia Milazzo e l’area tirrenica non lenisce il forte dolore della triste domenica settembrina per l’hinterland tirrenico messinese risvegliatosi col magone per la tragedia di ieri avvenuta nel mare di Milazzo. All’alba erano riprese le ricerche e dopo le 8 nello specchio di mare dinanzi al lido Stone è stato ritrovato il cadavere del quarantenne sottufficiale della Guardia Costiera, da ieri era disperso durante un’operazione di salvataggio. Il militare e altri due colleghi si erano gettati in mare per salvare la vita ad un adolescente in balia delle onde altissime. Poi sarebbe stato risucchiato dalla forza delle onde. Il ragazzo, un quindicenne che insieme a un amico aveva sfidato il mare in tempesta, è riuscito a salvarsi. Il sottufficiale era originario di Rometta, poi si era trasferito a Spadafora con la famiglia e da coniugato era residente a Venetico. Lascia la moglie e due figli. Spesso frequentava la parrocchia di Monforte Marina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.