Milazzo, “Patto per la lettura”: confronto a palazzo D’Amico con le scuole

L’assessore alla Cultura, Francesco Alesci ha incontrato a palazzo D’Amico i rappresentanti delle scuole aderenti al “Patto  locale per la lettura”. Ai lavori erano presenti Chiara Muscianisi e Filippo Russo (componenti Consiglio di Biblioteca), Maria Teresa Maio e Catanzaro (3° Circolo), Gloria Zucconi  (ITET Leonardo da Vinci), Rosa Salvatrice Scaffidi (ITT Majorana), Mastroeni Cristina (Liceo Artistico Guttuso). L’assessore Alesci nel ribadire l’importanza del lavoro sinergico con le scuole presenti nel territorio, ha riconfermato la disponibilità dell’Amministrazione a  mettere a disposizione degli istituti partecipanti al progetto “Città che legge” le strutture comunali in modo da consentire una maggiore affluenza di pubblico al momento della presentazione.

I rappresentanti del Consiglio di Biblioteca, Filippo Russo e Chiara Muscianisi hanno illustrato le linee guida del progetto e indicato le varie fasi di elaborazione di un percorso che dovrebbe avere come traguardo finale la partecipazione all’edizione 2023 del “Maggio dei libri”.

La prof.ssa Scaffidi ha espresso l’intendimento di lavorare sul tema della produzione del vino, attinente alla specificità del corso di studi di chimica, da sviluppare con “ramificazioni di tipo storico-letterario”, mentre la prof. Mastroeni si è detta interessata ad approfondire i temi riguardanti la storia del Castello di Milazzo e non ha escluso la possibilità di un supporto di tipo grafico artistico e filmico. Ora si attendono le proposte delle altre scuole che verranno formulate – come sottolineato dai docenti intervenuti alla riunione – dopo una concertazione con gli altri insegnanti. I lavori del “tavolo” dunque riprenderanno nel mese di novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.