Milazzo, ospedale “Fogliani”: le criticità del pronto soccorso in una nota della Uil

Milazzo è il centro ospedaliero di riferimento più importante dell’area tirrenica col “Fogliani” e le criticità del pronto soccorso vengono evidenziate in una nota della Uil, sottoscritta dal segretario generale Livio Andronico. Eccola integralmente:”La scrivente organizzazione sindacale, rimane fortemente perplessa della gestione delle risorse umane attuata presso il Presidio Ospedaliero G. Fogliani di Milazzo. Infatti, al Pronto Soccorso Generale, che dovrebbe essere dotato di 32 infermieri ed un coordinatore infermieristico, giornalmente si procede ad assegnare un considerevole numero di infermieri che vanno ad aggiungersi al personale già in dotazione. Le nostre perplessità, si generano dal fatto che il personale infermieristico inviato con disposizione di servizio al PSG, viene sottratto ad altre UU.OO., riducendo di fatto i Livelli essenziali di Assistenza dei reparti di provenienza. Per quanto sopra esposto,si chiede a codesta amministrazione di intervenire con urgenza al fine di evitare sovradimensionamento di personale al PSG e nel contempo, sottodimensionamento di personale in altre UU.OO. che comunque causano gravi disagi ai dipendenti che vengono spostati dal proprio turno. Pertanto, al fine di evitare possibili casi di malasanità, nelle SS.CC. dove viene sottratto il personale, si chiede al Direttore della UOC delle Professioni Sanitarie, di avviare un’indagine ispettiva per verificare se le disposizioni effettuate dai coordinatori reperibili per il presidio ospedaliero, erano sostenute da reali esigenze di servizio si chiede altresì, di vigilare affinché vengano garantiti i numeri previsti nella dotazione organica in tutte le UU.OO. del presidio ospedaliero senza consentire decisioni improvvisate ed improprie nel rispetto dei LEA e degli assetti istituzionali organizzativi. Si chiede altresì, di individuare un coordinatore infermieristico che ad interim possa verificare ed indirizzare il Coordinatore facente funzione oppure, in subordine individuare un coordinatore proveniente dai presidi vicini che svolga ad interim le funzione di Coordinatore del Pronto Soccorso Generale. Nel porgere distinti saluti, si rimane in attesa di urgente riscontro. Il Segretario Generale Livio Andronico”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.