Milazzo, i vertici della Raffineria presentano il Piano investimenti al sindaco Midili

Il direttore generale della Raffineria di Milazzo. Marcello Tarantino ed il responsabile Risorse umane, Giuseppe Muller hanno incontrato a palazzo dell’Aquila il sindaco Pippo Midili per illustrare il Piano investimenti 2022 esposto anche alle rappresentanze sindacali e a Sicindustria. Un Piano che prevede un impegno di oltre 100 milioni di euro di interventi, nonostante uno scenario economico incerto ed un mercato petrolifero molto complesso con l’obiettivo di continuare il percorso finalizzato al mantenimento degli standard di eccellenza raggiunti e di sostenibilità nel lungo periodo con particolare focus sui temi dell’efficienza energetica e della transizione energetica. Nel corso dell’incontro i manager della Ram hanno illustrato alcuni dei progetti di investimento con un focus particolare su quelli rivolti al miglioramento dell’affidabilità e della performance ambientale con uno sguardo al futuro. In tale ambito rientra anche la messa in servizio dell’impianto di trattamento di acqua di falda approvato dal Ministero dell’Ambiente (oggi MITE) che migliora la gestione ed il riutilizzo della risorsa idrica. Tra le attività del 2022 il direttore Tarantino ha anche evidenziato lo sforzo messo in campo per l’individuazione e la realizzazione delle complesse modifiche tecniche e operative sugli impianti zolfo che stanno consentendo di traguardare il limite richiesto sul camino E10 segno del continuo miglioramento in atto.
Il sindaco Midili ha espresso soddisfazione per la disponibilità al dialogo da parte dei vertici dell’azienda petrolifera e per il nuovo impegno ad investire risorse all’interno della Raffineria per migliorare sempre di più gli aspetti della sicurezza e dell’ambiente che rappresentano – ha aggiunto – le priorità da rispettare in una fase  in cui “lo sviluppo sostenibile deve rivestire primaria importanza per l’industria, dal punto di vista etico e della presenza sul territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.