Milazzo, dato ufficiale dell’Asp: sono 60 i positivi al Covid

Sono 60 attualmente i positivi nella città di Milazzo. Questo il dato ufficiale ribadito anche nel corso della diretta Fb dal sindaco Pippo Midili. Un intervento quello del primo cittadino finalizzato a fornire dei dati certi per porre fine alle tante voci che circolano ormai da settimane circa un vertiginoso aumento dei contagi. “Occorre muoversi sui riscontri ufficiali forniti dall’Asp – ha detto il primo cittadino- informando anche della lettera inviata all’assessore regionale Razza per ottenere una comunicazione quotidiana della situazione Covid-19.
Midili ha anche invitato i cittadini a mantenere alta l’attenzione e rispettare tutte le disposizioni contenuti nei vari Dpcm e in generale le norme anti-covid..
Quindi il chiarimento sulla situazione delle scuole dopo tante richieste di genitori. “La chiusura è legata a precise direttive dell’Asp. I dati relativi ad alcuni contagi negli istituti cittadini, sempre secondo quanto confermato dall’Azienda sanitaria, hanno evidenziato che il contagio è avvenuto fuori dall’ambito scolastico. I tamponi di controllo con il drive-in effettuati presso la scuola di “Carrubaro” sono risultati tutti negativi, tanto da non rendere necessaria la chiusura del plesso scolastico, come avvenuto invece per le strutture scolastiche di Barcellona P.G. e Messina su indicazione dell’USCA. Domani sarà allestito un altro drive in a Milazzo nell’area della piscina comunale.
Da ultimo il ringraziamento ai volontari dell’associazione nazionale della guardia di finanza, dei carabinieri, della protezione civile per la collaborazione con la polizia municipale del Comune di Milazzo per il rispetto delle misure di sicurezza stabilite in occasione delle giornate di commemorazione dei defunti. “L’Amministrazione ha adottato tutte le misure necessarie per il contenimento confidando soprattutto sul buon senso dei cittadini nel fare visita ai propri cari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.