Milazzo, criticità pronto soccorso: chiesto Consiglio straordinario

Sui problemi dell’ospedale “Fogliani” si sono registrati diversi interventi di consiglieri comunali in aula, sulla spinta di un intervento preliminare di Antonio Foti, il quale, ricordando che c’è una seduta aperta proprio sui vari problemi dell’ospedale cittadino, ha focalizzato le questioni che interessano il nosocomio ed ha posto all’attenzione alcuni fatti di cronaca recenti, e non ultimo la contemporanea assenza per malattia di 11 infermieri che hanno fatto andare in tilt il pronto soccorso, costretto a chiudere per alcune ore con una conseguente indagine dei carabinieri.
Per questo Foti ha sollecitato la convocazione di una seduta consiliare con i vertici dell’Asp per vedere come si intendono superare le criticità del momento. Anche per Lorenzo Italiano la situazione dell’ospedale cittadino è diventata critica, perché, alla carenza di personale, si associa anche quella strutturale, e in conseguenza di ciò Foti è dell’avviso che l’assemblea dovrebbe intervenire ed affrontare il problema il commissario dell’Asp. Sulla stessa crisi organizzativa si è soffermato Pippo Doddo che, riferendosi all’inchiesta in merito alla malattia degli infermieri, ha rappresentato i tanti disagi del personale del pronto soccorso, affermando che forse la “filosofia” è anche quella di mettere il paziente in condizione di rivolgersi al privato. Comunque, la proposta di Doddo è stata di invitare in consiglio l’assessore regionale Ruggero Razza, organizzando una seduta con la partecipazione di consiglieri e amministratori di Barcellona visto che il problema riguarda gli ospedali di entrambi i comuni, vicini e connessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.