Milazzo, consiglio comunale: situazione impianti sportivi e una piazza per Francesco Salmeri

 Con il voto unanime dei presenti è stata approvata la mozione presentata dai consiglieri Santina Sgrò, Fabiana Bambaci e Danilo Ficarra per intitolare una via o piazza alla memoria di Francesco Davide Salmeri, tragicamente deceduto, a soli 15 anni, in un incidente automobilistico sull’Autostrada A20 Me-Pa nel 1993. Un giovane che dedicò la sua vita – come ha sottolineato la consigliera Sgrò – all’amore verso Dio ed il prossimo.

A seguire l’Aula ha trattato due interrogazioni di Antonio Foti riguardanti il “turismo accessibile e inclusivo per le persone con disabilità” e la “situazione e problematiche degli impianti sportivi e PNRR sport e inclusione sociale”.
In merito alla prima interrogazione, Foti ha riferito di avere affrontato già il tema nella 3^ commissione consiliare e di averlo ripreso per verificare lo stato di fatto, chiarito dall’assessore Pasquale Impellizzeri riferendo che il Comune ha partecipato, quale partner, alla proposta progettuale presentata dal Consorzio di gestione dell’Aria Marina Protetta Capo Milazzo, denominata “Milazzo Friendly”.

Quindi la richiesta all’assessore allo sport, Antonio Nicosia sullo stato dell’impiantistica sportiva ed alle tematiche legate anche al PNRR sotto l’aspetto dello sport e dell’inclusione sociale. L’assessore Nicosia ha sottolineato l’attenzione dell’Amministrazione alle problematiche di settore, confrontandosi pure con le associazioni sportive, a fronte di un’attività che viene monitorata costantemente e che –a suo avviso- dovrebbe essere supportata meglio dai movimenti sportivi, dalla consulta dello sport e dalle associazioni. Sulle prospettive del PNRR l’assessore ha fatto presente che le somme, 162 milioni come opportunità per interventi, sono intercettabili solo dalle Federazioni sportive. “C’è invece l’impegno costante dell’amministrazione sul fondo di sviluppo coesione – ha assicurato – dove sono state recuperate risorse per gli anni 2020 e 2021 e si è impegnati a fare altrettanto per gli anni 2022 e 2023”. Riferendosi al Credito Sportivo Nicosia ha spiegato che ci sono le condizioni per accendere mutui, ma  l’amministrazione tende ad intercettare fondi. Sulla condizione dell’impiantistica Nicosia ha comunicato di aver chiesto report agli uffici ogni 4 mesi, riferendo quindi delle realizzazioni già effettuate al campo sportivo Salmeri, interventi per cui oggi la struttura risponde ad ogni misura di sicurezza. Riguardo ad altre strutture si è soffermato sul PalaMilone, “ancora da rendere agibile e fruibile per restituirlo alla città”,  sui campi periferici, piscina, campo di calcio di Ciantro, etc.) e degli interventi effettuati per renderli del tutto agibili e fruibili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.