Milazzo, cassa integrazione per 60 lavoratori della Raffineria. Sciopero davanti ai cancelli

Mattinata di sciopero quella di oggi davanti all’ingresso della Raffineria Mediterranea di Milazzo. La Sicem ha confermato la procedura di cassa integrazione guadagni per 60 dipendenti. E le prospettive di rientro sarebbero anche tutt’altro che rosee. Già lo scorso 2 novembre, i lavoratori avevano effettuato un’assemblea per stabilire delle ore di sciopero, che sono state effettuate nei giorni scorsi, senza alcun segnale da parte dell’azienda. Si chiedono garanzie e rispetto delle clausole sulle garanzie occupazionali previste dagli “accordi d’area”». La crisi sarebbe soprattutto dovuta alla scadenza dell’appalto di manutenzione all’interno dei serbatoi che occupava stabilmente circa 45 operai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.