Milazzo, bonifica discarica di Torretta: interrogazione del consigliere Foti

Presentata dal consigliere comunale Antonio Foti un’interrogazione avente ad oggetto la situazione della discarica di Ponente in località Torretta e il relativo iter di bonifica. “Ritorniamo a riprendere, dopo qualche mese, la questione della discarica oggetto di un’azione costante portata avanti in aula consiliare dal gennaio 2020 ad oggi, tra interrogazioni, richieste di conferenze di capigruppo e di Consigli Comunali straordinari – afferma l’esponente del movimento “Adesso Milazzo” -. Un tema che già, nel gennaio 2021, avevo sottoposto all’amministrazione con riferimento al primo decreto MITE del 29 dicembre 2020 sui siti orfani, in cui venivano destinate alla Regione Siciliana circa 13 milioni e mezzo di euro. Apprendiamo oggi che lo stesso Ministero della Transizione Ecologica ha pubblicato un ulteriore decreto in data 22 novembre 2021, sempre sui siti orfani con riferimento al PNRR, in cui viene appunto inserito l’elenco dei siti orfani da riqualificare. In tale elenco, cui è presente la Regione Sicilia, manca però la Discarica di Ponente della Città di Milazzo. 

La deputazione nazionale che già nel gennaio 2020 aveva preso impegni, in Consiglio Comunale, nei confronti della nostra città sull’azione da promuovere per la bonifica dell’area, ad oggi – prosegue il consigliere – si è limitata a qualche comunicato stampa. E, nella maggior parte dei casi, il silenzio tombale. La rappresentanza nazionale, soprattutto quella che oggi sostiene il Governo nazionale e la deputazione regionale intervengano e diano un segnale alla Città. In sinergia con l’Amministrazione e con il Consiglio Comunale, portino avanti azioni concrete per la bonifica del sito rinvenuto sulle coste del milazzese a causa di una forte mareggiata nel dicembre 2019. Sono già passati più di due anni e la comunità milazzese pretende risultati. Ci spieghino le motivazioni del perché Milazzo non è presente nell’elenco allegato al decreto del novembre 2021. Milazzo, Città che con fatica negli ultimi anni sta provando a scrivere una strategia improntata sulla promozione turistica e sede di Area Marina Protetta, non può oggi permettersi, su uno dei tratti di costa più suggestivi dell’intera Provincia, una discarica sulle nostre spiagge.

Infine – conclude Foti – rivolgo, nuovamente, un invito al Presidente del Consiglio Comunale di Milazzo a convocare urgentemente una conferenza di capigruppo al fine di valutare nuovamente un Consiglio Comunale aperto alla presenza della deputazione nazionale e regionale affinché ognuno di loro possa esprimere e portare a conoscenza della cittadinanza le iniziative che hanno condotto proprio sulla discarica da gennaio 2020 ad oggi. 

Per quanto riguarda il documento presentato, nello specifico si interroga il Sindaco al fine di conoscere quali iniziative e attività l’Amministrazione e l’Ufficio Ambiente del Comune hanno svolto nel corso degli ultimi mesi rispetto alla situazione della Discarica di Ponente con particolare riferimento all’avvio dei processi di bonifica e se sono state intrattenute interlocuzioni formali tra il Comune di Milazzo, la Presidenza della Regione Sicilia, l’Assessorato Regionale Ambiente e Territorio e il Ministero della Transizione Ecologica. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.