Milazzo, agli arresti domiciliari lancia la “sfida alcolica”. Tradotto in carcere

Agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Milazzo lancia <sfida alcolica> sui social. La Polizia di Stato esegue misura di aggravamento in carcere. Non aveva esitato a offendere e insultare alcuni appartenenti alle Forze dell’Ordine e a violare l’obbligo di dimora cui era sottoposto. Già agli arresti domiciliari, in aperta violazione del divieto di comunicare con persone estranee, ha lanciato una <sfida alcolica> su Facebook e registrato l’evento taggando gli amici.
Nella giornata di ieri, i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Milazzo hanno proceduto all’esecuzione dell’aggravamento della misura cautelare emessa dal Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto e trasferito l’uomo in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.