Messina, tramontato il sogno di una squadra unica. Arena e Sciotto programmano

di ALESSANDRO INTERSIMONE – L’idea di creare una sola squadra in città si è ormai arenata. Alla chiamata di Rocco Arena di sedersi attorno ad un tavolo per costruire un’unica realtà cittadina, Pietro Sciotto ha risposto con un accordo per la cessione del 30% delle quote societarie all’imprenditore campano Carmine Del Regno, (titolare di alcuni supermercati a Salerno e amministratore del gruppo MEDA), affiancato da  Enzo Bove direttore commerciale del gruppo.  Però il benvenuto dei nuovi soci da parte dei tifosi non è stato dei migliori: infatti sul web sono comparsi commenti al veleno da parte di sostenitori del Messina, e i due nuovi  soci hanno voluto chiarire le cose: “Bisogna sgomberare il campo – vuole sottolineare Del Regno – noi non veniamo a Messina per fare i burattini, ci saranno degli accordi con Sciotto che daranno modo di avere dei poteri decisionali sull’aspetto tecnico e dirigenziale. Al di là della quota che avremo, ci sarà un Consiglio d’Amministrazione e si farà la stagione con il budget che sarà stabilito. La città ci piace, è focosa come la nostra e amiamo calcisticamente piazze come Messina: faremo tutto con grande intelligenza, entusiasmo e serietà”. Intanto la squadra del presidente Arena continua a programmare, con  Riccardo Aprile è arrivata la dodicesima conferma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.