Messina, extracomunitario vagante entra in proprietà privata. Bloccato e fermato dai carabinieri

Pomeriggio movimentato ieri nella zona del Torrente San Filippo tra Contesse e Pistunina a Messina: un extracomunitario vagante entra in proprietà privata e viene bloccato e poi fermato dai carabinieri. Una signora che era nella sua abitazione è stata presa dal panico dopo aver notato la presenza di un giovane extracomunitario di colore, presumibilmente vagante nella zona, proprio dentro il giardino di proprietà. Ha chiamato prontamente il marito, che è giunto in maniera tempestiva sul posto e ha bloccato l’uomo che stava per fuggire e aveva già scavalcato il muro uscendo dal giardino. Tanta paura per la donna, che è stata tranquillizzata anche sai sanitari dell’ambulanza del 118 intervenuta, mentre l’extracomunitario è stato identificato e fermato dai carabinieri intervenuti sul posto. Le grida della signora per aver notato la presenza dell’uomo fuori, nel giardino sotto il ponte, hanno di fatto evitato una violazione di domicilio, ma si ripropone il problema del controllo del territorio e della sicurezza nell’area del messinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.