Messina, dibattito sul bilancio. Il presidente dell’Ordine dei commercialisti Spicuzza:”Il collegio dei Revisori é organo di controllo. Va ascoltato”

Forte è a Messina il dibattito sul bilancio che vede fronteggiarsi il sindaco Cateno De Luca e il consiglio comunale. A tal proposito è intervenuto nel merito delle riflessioni il presidente dell’Ordine dei commercialisti e dei revisori contabili di Messina, Enrico Spicuzza:“Mi permetto di fare una riflessione in merito ai rilievi formulati dai Revisori del Comune di Messina- scrive Enrico Spicuzza– Premesso che non sono frutto della lottizzazione politica né sono concittadini messinesi per cui ritengo che non soffrano di nessuna interferenza locale. Devo ritenere che la loro attività sia svolta con serenità e si richiami ai doveri richiesti dalla normativa vigente da sempre. Sono professionisti commercialisti e sanno bene come devono comportarsi. Io pur non conoscendoli ad eccezione di qualche contatto con il Presidente Tumminello so che godono di molta stima. Il collegio dei Revisori é organo di controllo dei conti e come tale é chiamato ad esprimere valutazioni in ordine alle previsioni di bilancio. Gli attuali Revisori hanno evidenziato criticità e disequilibri nei conti prospettici. Queste valutazioni che per il momento sono suggerimenti ritengo debbano essere attenzionati dal Consiglio Comunale e ritengo che non possano essere disattesi. Sarebbe un grave errore da parte loro non trattare approfonditamente le criticità rappresentate. Del resto i Revisori esistono per questo e devono essere ascoltati. Possono piacere o meno ma vanno ascoltati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.