Messina, arriva al porto la nave “Geo Barents” con 186 migranti e 10 morti

A Messina arriva al porto la nave “Geo Barents” con 186 migranti e 10 morti. Tristezza e dolore continuano a solcare il Mediterraneo. “La nave Geo Barents, si trova nello stretto e sta per attraccare al molo Norimberga del porto di Messina, i 186 migranti sbarcheranno e verranno rifocillati, controllati e portati poi sulle navi quarantena”. A dirlo l’ufficio stampa di Medici senza frontiere che aggiunge: “Molti di loro sono estremamente provati e tra i sopravvissuti ci sono anche persone che hanno perso amici e familiari e hanno subito violenze”.

I migranti sono 152 uomini e 34 donne e 61 minorenni, la più piccola è una bambina di soli 10 mesi. Le persone provengono da diversi paesi, fra cui Guinea, Nigeria, Costa d’Avorio, Somalia e Siria. Molti di loro hanno vissuto esperienze traumatiche in Libia, da dove è partita l’imbarcazione sulla quale viaggiavano prima di essere soccorsi. Sulla nave ci sono anche 10 cadaveri: le vittime del viaggio della speranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.