Messina, amministrative. Arbuse:”Fedele a Fratelli d’Italia ma dissento dalla scelta di Croce. Io con Basile”

Messina in fermento per le amministrative registra la netta posizione di Silvano Arbuse:”Fedele a Fratelli d’Italia ma dissento dalla scelta di Croce. Io con Basile”. Ecco la nota integrale di Arbuse: “Sebbene Fratelli d’Italia, con la sua leader, siano il mio punto di riferimento, mi sento di dover dissentire dalle scelte locali del partito, da cui declino ruoli a qualsiasi titolo. Non è una presa di posizione contro Croce, che merita tutto il mio rispetto, in termini umani, bensì contro una pratica politica di cui è espressione e che non possiamo più tollerare. La decisione incredibile di sostenere Maurizio Croce, ex assessore regionale di Crocetta e del centro-sinistra, favorisce, di fatto, il candidato ufficiale del Pd, che ne uscirebbe avvantaggiato nel voto a seguito della perdita del consenso del nostro elettorato di riferimento che, a mio parere, non comprende e rimane disorientato.

Il mio non è un passaggio di bandiera ma, al contrario, una conferma degli ideali di quel centrodestra che ho rappresentato anche in questa città. Votare un candidato che è stato espressione del centrosinistra non può appartenermi. Di più, Croce è stato proposto in prima battuta da un partito da sempre in quella opposta area politica e solo recentemente approdato tra quelli storici della coalizione cui appartengo da sempre. Mi è pertanto difficile superare l’arroganza mostrata da un partito che, appena insediatosi nelle file del centrodestra, indica addirittura il candidato sindaco di coalizione, e non comprendo come tale arroganza sia stata accettata e addirittura ne sia stata condivisa la proposta, se non con accordi tra consorterie.      

Senza alcuna presunzione, mi sento di poter affermare che questa mia posizione non è una voce isolata, bensì la voce di tante comunità che si sentono tradite e che aspettano di essere rappresentate dignitosamente.

La candidatura di Federico Basile, a mio avviso, è l’unica a incarnare questa legittima aspirazione a una partecipazione politica diretta.

Ben venga, dunque, la decisione di parte del centrodestra e di quanti, non pochi, hanno già compiuto una scelta di campo chiara e definitiva. È il tempo di decisioni coraggiose. Scendo, dunque, in campo in prima persona.

La mia candidatura, in una lista civica a sostegno di Basile Sindaco, ha questa funzione: contribuire a dare voce e rappresentatività politica a quella parte del centrodestra che non rinuncia alla propria vocazione sociale e popolare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.