Manovra 2023, Landini: “Giudizio negativo, governo non ci ascolta”

“Il nostro giudizio è negativo”. Così al Tg3 il segretario della Cgil Maurizio Landini sulla legge di Bilancio. “E’ una manovra che penalizza i più poveri, aumenta il precariato con i voucher, premia gli evasori, con la flat tax penalizza i dipendenti, non aumenta in modo adeguato il salario, non riforma la legge Fornero e c’è un’operazione che modifica la rivalutazione tagliando e non tutelando le pensioni”, attacca Landini. “Il governo non ci ascolta”, aggiunge riferendosi alle richieste avanzate dal sindacato, tra queste il taglio di 5 punti del cuneo fiscale.

Landini chiede inoltre di abolire i voucher e lancia l’allarme sulla sanità pubblica: “È a rischio, la sanità ha bisogno di molti investimenti e qui siamo di fronte a tagli”. Per reperire le risorse il leader sindacale sollecita la tassazione degli extraprofitti e la lotta all’evasione e “non colpire i più poveri”. (Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.