L’ultimo Cdm di Draghi: “Governi passano, Italia resta”

E’ un congedo, la chiusura di un cerchio, la parola fine suggellata da un sorriso che vuole lasciarsi alle spalle divisioni, frizioni e un finale che lascia a molti, nelle file del governo, l’amaro in bocca. Mario Draghi saluta i suoi ministri al termine di un Cdm -potrebbe essere l’ultimo, anche se non è esclusa una nuova riunione su provvedimenti in scadenza- che ha giocato di anticipo sul Documento programmatico di bilancio: molti erano pronti a scommettere che il Dpb sarebbe arrivato in ritardo a Bruxelles, ben oltre la scadenza del 15 ottobre. E invece l’Italia ha fatto i compiti a casa, il file è già stato spedito, proprio in queste ore, all’Europa, e il premier ringrazia i ministri uno a uno, dopo un brindisi e una foto ricordo sullo ‘scalone’ di Palazzo Chigi.(Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.