Legge contro la povertà, Galluzzo: “Si sconfigge attraverso lo sviluppo”

“Ho votato favorevole alla legge contro la povertà e l’esclusione sociale perché comunque è una cosa buona ma sono convinto che la povertà si sconfigge attraverso lo sviluppo”.  Così esordisce Pino Galluzzo deputato regionale all’Ars di Diventerà Bellissima in seguito all’approvazione delle legge sulla povertà. “Il governo regionale che durante la pandemia ha disposto un grande impiego di risorse verso le nuove povertà ha proposto comunque al governo nazionale di investire in infrastrutture strategiche per far divenire la Sicilia piattaforma del Mediterraneo, ma gli assi portanti del piano di resilienza hanno visto infrastrutture che ruotano tra il porto di Genova e il porto di Trieste. Così il sud è fuori e la povertà aumenterà e non ci sarà legge che potrà contrastare queste scelte. Nonostante tutto negli ultimi tre anni il governo Musumeci è riuscito a spendere tutte le risorse che l’Unione Europea ci ha messo a disposizione, ma il governo nazionale si è girato sempre dall’altra parte da chiunque fosse stato sostenuto. Credo quindi che l’Ars debba assumere con forza posizioni per lo sviluppo del nostro territorio, – conclude Galluzzo- approvare le riforme che il governo Musumeci ha proposto all’Assemblea e che giacciono nei cassetti dell’Aula e dall’altro canto formulare posizioni ferme rispetto ad un governo nazionale sordo nei confronti della Sicilia e del Sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.