Il suono millenario della Katabba di Monforte San Giorgio. SPECIALE su VetrinaTv.it domani sera alle 21 e in replica fino al 5 febbraio

C’è una tradizione che appare sempre come un viaggio indietro nel tempo che quest’anno sarà impossibile dal vivo. La Katàbba, o campanata e tamburinata di Sant’Agata non risuonerà nelle fredde serate o nelle albe di Monforte San Giorgio. Come solitamente avviene dal 17 gennaio fino alla festa di Sant’Agata. E sarà come per le feste senza festa, per gli sguardi senza abbracci, per i gol negli stadi senza pubblico, o per le esibizioni artistiche solo on line.

Vetrina TV Documenti, propone un viaggio dentro la storia della “Katàbba”. Con un video storico della prima messa in scena degli studenti dell’allora scuola media (oggi tutti adulti) nel corso della processione della compatrona Sant’Agata del 2003, e la successiva sfilata del 2007 riproposta sempre per la processione di Sant’Agata. E ancora con l’esecuzione dall’alto del campanile dell’antica sonata di campane e tamburo che rievoca la discesa dei Normanni, e con le immagini integrali del corteo storico del 2020 che ha visto partecipare (tra gli altri) anche i cortei storici di Santa Lucia del Mela, Messina (Mili San Marco) e l’esecuzione dei brani musicali in Piazza 4 novembre dei ragazzi dell’istituto comprensivo “Torregrotta”. Oltre al video musicale del brano “Katàbba” dei Malanova che racconta l’antica tradizione. L’appuntamento è per domani sera alle 21 e in replica fino al 5 febbraio su tv smart al sito www.vetrinatv.it.

https://fb.watch/35zXKcwShw/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.