Giro d’Italia, sabato 3 ottobre partirà dalla Sicilia

Tutto definito come il piano per recuperare le tre tappe previste all’estero a maggio scorso. E la nuova grande partenza dalla Sicilia. Nelle dichiarazioni rilasciate a RaiSport al termine dell’incontro avvenuto stamattina a Roma al Ministero dello Sport, i vertici di RCS Sport hanno rivelato alcune novità interessanti relativamente al prossimo Giro d’Italia, in programma da sabato 3 a domenica 25 ottobre. L’amministratore delegato Paolo Bellino ha comunicato di aver proposto al ministro Spadafora di svolgere la Corsa Rosa «alla presenza del pubblico, secondo le regole del dpcm dell’11 giugno, quindi con i distanziamenti previsti».

Per quanto riguarda il percorso, il direttore del Giro d’Italia Mauro Vegni ha di fatto ufficializzato la regione che ospiterà la nuova Grande Partenza, originariamente prevista in Ungheria: «Sicuramente sarà la Sicilia» afferma Vegni «è la ripartenza più logica nel mantenere il percorso originario. Quindi le tre tappe verranno recuperate una in Sicilia, una verosimilmente in Basilicata non lontano da Matera. La terza sarà probabilmente una tappa in salita e sarà nella seconda settimana (le indiscrezioni parlano di una tappa in Abruzzo, con Roccaraso in pole position, ndr)».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.