Formula 1, il calendario del Mondiale del 2020 potrebbe subire variazioni a causa del coronavirus

Ad annunciarlo é la FIA che, in una nota stampa, fa sapere che in seguito “all’epidemia di coronavirus scoppiata in Cina all’inizio dell’anno, sta monitorando attentamente la situazione in evoluzione con le autoritá competenti, sotto la direzione del presidente della Commissione medica della FIA, professor Gérard Saillant.

La FIA valuterá il calendario delle prossime gare e, se necessario, intraprenderá le azioni adeguate per aiutare a proteggere la comunitá mondiale degli sport automobilistici e il pubblico degli appassionati”.

Il Mondiale di Formula 1, secondo il calendario della FIA, dovrebbe sbarcare in Cina il 19 aprile a Shanghai nel quarto appuntamento di una stagione che partirá il 15 marzo con il Gp Australia, per poi proseguire in Bahrain (22 marzo) e in Vietnam (5 aprile), prima di arrivare nella capitale cinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.